DOWNLOAD BANDO

DOWNLOAD PORTFOLIO

 

 “(…) Le migliori discussioni sull’arte le ho avute con i collezionisti che sono oggi i veri critici nel senso più profondo. Il collezionista è uno che quando afferma “mi piace” fa seguire un’azione, cioè è pronto a pagare il prezzo del suo giudizio. È come giocare a poker e quando dici “vedo” devi mettere sul tavolo i soldi. (…) Il collezionista fa seguire alla parola il linguaggio dell’azione. I soldi sono molto importanti per gli artisti, non perché l’artista sia particolarmente avaro, ma perché il denaro ha un significato interno, alchemico. Se si leggono le lettere degli artisti, da Michelangelo a Raffaello a Tiziano a de Chirico, parlano sempre di soldi.”
Sandro Chia
 

 

1

L’epimeteide, formazione artistica fondata da Angelo Airò Farulla ed Elena Fatichenti, con il presente avviso comunica l’apertura del bando  “NEWS FROM THE PANDORA’S BOX” – SESSIONE N°001. Tale bando sarà disponibile, dalla data di oggi - 1 aprile 2011, fino alla sua data di scadenza - 31 maggio 2011, sul sito www.epimeteide.org e su altri organi di comunicazione e informazione pertinenti all’argomento (siti web, giornali, etc.) individuati dagli organizzatori, nonché diffuso tramite newsletter, ovvero con comunicazione tramite e-mail a destinatari specifici.

2

L’epimeteide è una formazione artistica che si occupa di teatro, performance e site-specific, con particolare attenzione al racconto del mito attraverso lo studio dello spazio scenico e della drammaturgia musicale.

Il sito web di riferimento, dove trovare informazioni a riguardo dell’attività artistica de L’epimeteide è: www.epimeteide.org.

L’epimeteide, per quanto riguarda l’applicazione del presente bando, è rappresentata da Angelo Airò Farulla, Elena Fatichenti, Daria Pastina.

Del presente bando L’epimeteide è a tutti gli effetti promotrice, organizzatrice ed ultima beneficiaria.

3

Questo bando è parte del progetto omonimo “NEWS FROM THE PANDORA’S BOX”. Per tanto è da considerarsi parte di un’operazione artistica più ampia ed operazione artistica esso stesso. Il bando è il primo evento di un’Opera che ha come soggetto il rapporto tra artista, committenza e pubblico; tra opera d’arte e valore. In questo caso, l’operazione consiste nel ribaltare – all’interno del “contesto bando” - i ruoli della domanda e dell’offerta.

4

L’unica finalità di questa operazione - e dunque del presente bando - è quella di far circolare e di promuovere il nome e l’opera de L’epimeteide sia individualmente, sia nell’ambito di collaborazioni con altre realtà del panorama culturale italiano.

5

Il bando è rivolto a: teatri, stabili e non; festival; rassegne; gallerie d’arte; musei; spazi, centri, sale, luoghi pubblici e privati che abbiano tra i loro compiti, attività o progetti: la programmazione, produzione o più in generale la realizzazione di eventi live di teatro e/o performance. È altresì rivolto a singoli privati e/o istituzioni, scuole, accademie, associazioni, società di ogni ambito d’attività e tipologia, etc. che abbiano intenzione di investire o siano in potere di far rappresentare un evento teatrale o performativo in un luogo pubblico o privato di loro proprietà, di loro gestione, competenza, concessione o altra formula di disponibilità.

6

L’epimeteide mette a disposizione dei soggetti sopra elencati, e di tutti quanti vogliano partecipare al presente bando, la seguente serie di progetti inediti di spettacolo/performance: 

# 123:   Il 2011 - La Patria come happening.

Trittico non ufficiale sul Risorgimento italiano. Una “moralità leggendaria”.

# 523:   Qualis Artifex Pereo.

Sul rapporto tra autore ed opera. Performance ispirata al mito di Pigmalione.

# 569:   Damnatio ad Bestias. Summa Suplicia II.

Riproduzione di una consuetudine teatrale dell’antica Roma.

# 273:   I Capuleti e I Montecchi.

Sintesi metonimica dall’omonima tragedia lirica dall’opera di Vincenzo Bellini,

che ha per oggetto la struttura relazionale del luogo teatro.

# 031:   Le temps et l’espace.

Variazioni sulla stessa scena dalla “Manon Lescaut” di Giacomo Puccini.

# 184:   Cristo 63.

Breve performance. Site-specific per il teatro. Omaggio a Carmelo Bene.

# 025:   Sardanapalo di Lord Byron.

Riduzione della tragedia del Byron. Probabilmente, un testo mai rappresentato.

# 954:   Text/Context (Theatre or Theasthasai).

Operazione sulla struttura del teatro, incentrata sul rapporto tra palcoscenico e

platea, secondo l’etimologia del termine “spettacolo”.

# 240:   News from the Pandora’s box.

Asta pubblica di progetti inediti di messa in scena.

# 415:   Il bagno di Diana.

Mistero scenico, articolato nella simultaneità di più quadri rappresentanti il

passato, il presente ed il futuro della medesima azione.

# 764:   Le roi s’amuse.

Operazione pop. Versione in suoni sintetici del “Rigoletto” di Giuseppe Verdi.

# 738:   Evidences.

Loop performance o installazione narrativa. Ispirata a fatti di cronaca nera.

# 749:   (Content as a glimpse).

Opera site-specific in un luogo a scelta dell’acquirente.

# 484 (a):   HypnErotoMachie – episodio 1. 

Vita segreta del cavalier Leopold von Sacher-Masoch.

# 484 (b):   HypnErotoMachie – episodio 0.

Peccato, però, era una gran puttana. Versione da camera dell’omonima tragedia

elisabettiana di John Ford.

# 312:   Et quid amabo nisi quod rerum aenigma est? 

Breve disputazione attorno alla riproduzione dell’ “Enigma di Isidore Ducasse”,

 opera del 1920 di Man Ray.

# 000:   Dies fasti vel nefasti.

Performance time and site specific, che ha per soggetto la data del giorno in cui

 si svolge l’esibizione.

Su questi progetti si disputerà la gara. Il numero riportato prima del titolo è il numero di riferimento relativo a ciascun progetto. I progetti sopra elencati sono inediti alla data di pubblicazione del presente bando - 1 aprile 2011. Successivamente a tale data potranno essere messi in scena liberamente senza che ciò comporti modifiche o rettifiche del presente bando da parte de L’epimeteide. Per tanto i soggetti partecipanti concorrono sulla qualità e sulle caratteristiche del singolo progetto e sull’opportunità della presenza di questo in un dato contesto, e non concorrono in ogni caso per aggiudicarsene il debutto. Ulteriori materiali d’approfondimento sui singoli progetti saranno forniti su richiesta. Per questo scrivere a: epimeteide@gmail.com

 7

Il soggetto interessato ad uno o più dei progetti sopra elencati dovrà presentare domanda di partecipazione, redatta in carta libera, specificando il progetto od i progetti di messa in scena al quale/ai quali è interessato ed il motivo che lo porta ad investire su tale lavoro; dovrà compilare la scheda d’iscrizione con i propri dati; dovrà allegare un documento nel quale elabori la sua proposta in termini economici, amministrativi, organizzativi, etc., ovvero specifichi l’ammontare della cifra che intende investire nell’opera, specifichi se, quando, come e dove intende programmarla, etc. La formula è libera. La proposta non deve essere necessariamente vincolata ad un contributo economico. Il proponente potrà formulare tutti i generi di offerta che ritiene più opportuni e congruenti con la sua persona, ragione sociale, o con la sua attività.

Non ci sono limiti alle proposte che un soggetto può inoltrare.

Il soggetto interessato dovrà allegare alla domanda di partecipazione il presente bando firmato.

8

Non ci sono limiti all’attribuzione di un progetto, ovvero più soggetti possono aggiudicarsi – secondo modalità del tutto identiche, simili o diverse – lo stesso progetto. L’aggiudicarsi un progetto non comporta l’acquisizione dei diritti d’autore dell’opera, che restano di proprietà esclusiva de L’epimeteide.

È possibile che un singolo soggetto si aggiudichi più di un progetto.

 9

La partecipazione al presente bando non richiede il versamento di alcuna tassa d’iscrizione.

10

Il soggetto interessato dovrà far pervenire le proprie proposte via e-mail, entro il 30 maggio 2011, all’indirizzo: epimeteide@gmail.com riportando nell’oggetto la dicitura “NEWS FROM THE PANDORA’S BOX”.

 11

Se L’epimeteide lo ritenesse necessario potrà chiedere ai soggetti partecipanti un colloquio d’approfondimento, od ulteriori informazioni in merito alla proposta formulata.

12

I risultati saranno comunicati entro il 30 luglio 2011. Verranno pubblicati sul sito www.epimeteide.org. I vincitori verranno contattati personalmente. Eventuali ritardi nella data di comunicazione dei risultati saranno resi noti sul sito www.epimeteide.org e comunicati via e-mail a tutti i partecipanti al bando.

13

Essere vincitori comporta l’obbligo, da parte del soggetto interessato, di portare a compimento quanto da lui proposto e promesso in sede d’iscrizione. Ai vincitori verrà richiesto di ri-inviare la propria proposta a mezzo di raccomandata con ricevuta di ritorno. Ciò varrà come testimonianza di accordo tra le parti interessate.

A seconda del tipo di accordo stabilito tra le parti verrà decisa la formula ufficiale che definisca la partecipazione del soggetto vincitore alla realizzazione dell’opera finale. Tale formula accompagnerà ogni presentazione pubblica dell’ opera relativa (brochure, manifesti, pubblicità, etc.).

14

L’epimeteide si riserva la possibilità di non proclamare vincitori - per qualsiasi motivo. Il giudizio de L’epimeteide è inappellabile e insindacabile.

 15

Per chiarimenti, informazioni: epimeteide@gmail.com.

16

La partecipazione indica la piena accettazione e consapevolezza di ciò che è scritto nel presente bando.

 

BACK TO HOME