Lo strano caso del dottor Jekill

- (m) oralità leggendaria -

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

performance site specific 

di Angelo Airò Farulla ed Elena Fatichenti

dal romanzo di Robert Louis Stevenson

 

traduzione da R. L. Stevenson, colonna sonora, azione: Angelo Airò Farulla

spazio scenico e costumi: Elena Fatichenti

luci: Enrico Di Giovannantonio

scrittura scenica: Angelo Airò Farulla, Elena Fatichenti

produzione L’epimeteide  2004

 

23/24 aprile 2004, Firenze, ex-ospedale psichiatrico di San Salvi

(direzione artistica compagnia Chille de la Balanza

 

 

L’evento, parodia tragica del romanzo di Stevenson, racconta della mancata trasformazione del dottor Jekill in Hyde. Il “meccanismo rappresentato” è amplificato e ripetuto da alcuni monitors/spia (audio e video) che, grazie a riprese in diretta e filmati precedenti delle stesse azioni, mano a mano tradendo l’iniziale sincrono, producono attraverso il dia-bolico d’una visione moltiplicata un eccesso sim-bolico d’interpretazione, rendendo simultaneo il desiderio di ciò che viene contemporaneamente rappresentato in altri luoghi e tempi.